we care 2016

LA MIA CLASSE

La nostra scuola per me è speciale , ma non quanto la mia classe che è diversa rispetto alle altre , perchè noi siamo un gruppo , proprio come i nostri banchi , messi a gruppi da otto e così siamo più uniti e vicini e impariamo a condividere le cose proprie  e che sarebbero : le biro , i pennarelli … anche  se all’ inizio  non è stato facile perchè , come tutti ,  siamo possesivi.

Noi abbiamo tolto la cattedra , perchè  così avremo più spazio per giocare e imparare . Qando  il maestro ci spiega, noi ci sediamo li per imparare divertendoci e ascoltare di più; perchè non si può imparare solo con i libri, ma anche con le orecchie , il corpo e con il cuore, perchè come ci ha spegato lui ,se ti concentri nessuno può distrarti , quindi appunto per questo possiamo scegliere se stare al posto o perterra . Noi vogliamo bene a chi ci tiene pulita la classe , quindi ai bidelli , ed è per questo che se  andiamo in giardinono e c’è fango , quando torniamo su,ci mettiamo le ciabatte perchè noi li rispettiamo e rispettiamo il loro lavoro: così manteniamo pulita e “ordinata” la classe a.Noi abbiamo anche una libreria che ci ha regalato  Topus de Libris  che , che ci racconta storie ,e ci mettiamo tutti i libri che il maestro e noi vogliamo condividere con tutti . I nostri maestri capiscono  anche quando un bambino è in difficoltà  di famiglia o di scuola  ed è la cosa che mi piace di più. Ma adesso arriviamo ai sentimenti e alle cose veramente importanti :  loro sin prendono cura di noi, la nostra classe  accoglie e non respinge  ci aiutiamo a vicenda  e ci insegnano a essere  autonomi e questo è l’ essenziale della nostra classe , la nostra seconda famiglia , dove mi sento a casa .

Leave a Reply